Cala il sipario sul Campionato Europeo Under 20 di Beach Volley. La finalissima femminile, valida per la conquista della medaglia d’oro, aveva messo di fronte Italia e Russia. Grande rammarico per Reka Orsi Toth e Chiara They che vedono sfumare il sogno di diventare Campionesse d’Europa 2017 proprio sul finire del tie-brek. Medaglia d’oro per la coppia russa Voronina/Bocharova vittoriose 2-1 (19-21; 21-9; 15-13). Terzo posto per le olandesi van Driel M. e Stam, quarte le azzurre Dalila Varrassi e Carolina Ferraris. Ma vediamo nel dettaglio com’è andata la finale tra Italia e Russia.

1° SET: Si gioca punto a punto fino al 4-4, poi un servizio out della Voronina e un ace della Orsi Toth portano le azzurre sul 6-4. Si va al tempo tecnico sull’11-10 a favore dell’Italia, e alla ripresa del gioco, grazie a due attacchi della They, le azzurre vanno sul 13-10. La Russia si rimette in carreggiata e addirittura va avanti 19-18 sul finire del set. Il servizio errato delle russe spiana la strada all’Italia che grazie ad una palla out della Bocharova e all’attacco vincente della Orsi Toth, chiude il parziale sul 21-19.

2° SET: Nel secondo parziale il match prende una strada ben precisa. L’Italia rimane in gioco fino al 6-6, poi vede scappare le avversaria che si portano sul 14-7, complici tre errori della Orsi Toth e un attacco vincente a testa per la coppia russa. L’Italia si ferma a quota nove punti, e sul 16-9 a favore della Russia, le nostre avversarie piazzano un parziale di 5-0 (due errori per Orsi Toth, muro Bocharova e due colpi vincenti della Voronina) che vale la vittoria del set per 21-9.

3° SET: L’ultimo parziale vede l’Italia che tenta di scappare e portarsi sul 4-2 grazie anche ad un ottimo inizio della Orsi Toth. Le azzurre allungano fino a portarsi su un deciso vantaggio (9-5). Sul 12-8 per l’Italia, qualcosa si spegne. Le azzurre incassano l’attacco vincente della Voronina e un doppio ace della Bocharova. Quest’ultima va al servizio e sbaglia, portando l’Italia sul vantaggio di 13-11. Per le nostre azzurre la luce si spegne qui: la Russia piazza quattro punti consecutivi (tra cui un ace della Voronina e un muro della Bocharova) e vince il parziale decisivo 15-13.

FINALE 3° POSTO: Poco dopo mezzogiorno si era giocata la finale per la medaglia di bronzo tra le nostre azzurre Varrassi/Ferraris e le olandesi van Driel M./Stam. La gara si chiude in trenta minuti esatti con una vittoria convinta dell’Olanda per 2-0 (21-14; 21-16). Dalila e Carolina chiudono dunque la competizione al quarto posto.